Ricetta degli gnocchetti di farina di castagne

(01 Ottobre 2015) - pubblicato da

Anche se le tendenze culinarie più in voga negli ultimi tempi non le hanno riservato il posto d’onore che meriterebbe, la farina di castagne è senza dubbio uno degli ingredienti più antichi e preziosi (per quanto semplice) che la nostra tradizione possa annoverare.

Conosciuta anche come ‘farina dolce’, ottenuta dall’essiccatura e dalla macinatura delle castagne, un tempo rappresentava la principale fonte di sostentamento soprattutto per le popolazioni appenniniche settentrionali e meridionali.

Da sempre utilizzata per la preparazione di svariate pietanze, dolci o salate, la farina di castagne ha conosciuto gli usi più svariati nelle tradizioni contadine di molte regioni italiane e in alcuni casi ha ottenuto importanti riconoscimenti: si tratta della farina di castagne della Luigiana, premiata con la Denominazione di Origine Protetta nel 2006 e della ‘Farina di neccio DOP della Garfagnana’ (Lucca), l’unica farina di castagne DOP riconosciuta in Europa.

Per rendere omaggio a questo umile, e al contempo, nobile prodotto, noi di Tuttogreen vi proponiamo la ricetta degli gnocchetti di castagne, facile da preparare, a condizione che abbiate a disposizione una buona farina ben setacciata per evitare la formazione di grumi. Questo primo piatto può essere servito con qualche fiocchetto di burro o margarina vegetale e salvia. Vi occorrono questi ingredienti.

300 gr di farina di castagne
150 gr di farina 00
400 ml di acqua
sale


Per il condimento:

5 foglie di salvia
120 gr di burro o margarina vegetale
ricotta salata o tofu morbido (opzionale)


Preparazione. La prima regola da tener presente per preparare una buona pasta a base di farina di castagne è dosare la giusta quantità di acqua e limitare i tempi dell’impasto per evitare di ridurlo eccessivamente. La farina di castagne, infatti, tende ad assorbire molta acqua e dal momento che il risultato finale deve avere una consistenza morbida, fate attenzione a bagnare il composto fino a quando non assorbirà più acqua.

Unite in una terrina capiente la farina di castagna e quella bianca aggiungendo gradualmente l’acqua tiepida e un pizzico di sale. Una volta compatto, trasferite il composto su una superficie piana e infarinata dove finirete di lavorare l’impasto con le mani. Una volta pronto, copritelo con della pellicola trasparente e trasferitelo in frigorifero dove riposerà per almeno un’ora.

 

fonte: tuttogreen.it



Torna alle ricette

Regione:Lazio

Quando:21 Febbraio 2018

(Lazio), STERILIZZAZIONI GRATUITE
Continua la campagna di STERILIZZAZIONI GRATUITE nel Lazio rivolta ai gatti di colonia e ai cani e gatti in attesa di adozione.

EVENTI IN EVIDENZA