Olive Ascolane del Piceno DOP vegetariane

(14 Maggio 2016) - pubblicato da

Regione Abruzzo, Marche

Difficoltà Media

Piatto Antipasti

Tempo 40 min.

Cottura 20 min.

Quantità 4 persone

Costo  6-8 Euro

 

Ingredienti

40 Olive Ascolane del Piceno DOP in salamoia

1/4 di cipolla     

pangrattato q.b.

2 uova 

1 cucchiaio di lecitina di soia      

olio di semi q.b.

1 tuorlo               

1 mozzarella media       

sale e pepe q.b.

2 carote              

1 cucchiaio di olio extravergine d'oliva  

1 costa di sedano

farina q.b.

 

Preparazione

Lavate le verdure sotto acqua fredda corrente, quindi mondate il sedano e raschiate le carote. Sbucciate la cipolla e tagliatela grossolanamente a dadi, poi procedete a tagliare grossolanamente anche il sedano e le carote.

Scaldate una padella antiaderente con un cucchiaio di olio extravergine d'oliva e fatevi rosolare le verdure per un paio di minuti. Aggiungete un poco di acqua e fate cuocere per 5 minuti a fuoco basso con il coperchio. Trascorso questo tempo aggiungete la lecitina di soia e fatela sciogliere per bene, continuate la cottura per altri 2 minuti ed infine condite con sale e pepe e spegnete il fuoco per far raffreddare.

Nel frattempo togliete le Olive Ascolane del Piceno DOP dalla salamoia e sciacquatele sotto acqua corrente, quindi praticate un'incisione nel senso della lunghezza e denocciolatele una ad una.

Versate il composto di verdure nel mixer e frullate insieme alla mozzarella tagliata a dadi grossolani ed il tuorlo d'uovo, fino a ottenere una pasta cremosa. Se la consistenza dovesse risultare troppo lenta aggiungete pangrattato quanto basta e frullate ancora. Riempite le olive con il ripieno così ottenuto. Versate in una padella abbondante olio di semi e mettetelo a scaldare sul fuoco.

Impanate le Olive Ascolane del Piceno DOP passandole prima nella farina, poi nell'uovo sbattuto ed infine nel pangrattato, facendole infine rotolare tra i palmi per compattare la panatura. Quando l'olio sarà in temperatura tuffatevi le olive e fatele friggere fino a che non abbiano ottenuto una bella doratura uniforme, quindi prelevatele dalla padella ed adagiatele su un piatto foderato con carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso. Trasferitele su un piatto da portata e servitele in tavola per antipasto o per un aperitivo.

 

Fonte: foodinitaly.com



Torna alle ricette

Regione:Lazio

Quando:21 Febbraio 2018

(Lazio), STERILIZZAZIONI GRATUITE
Continua la campagna di STERILIZZAZIONI GRATUITE nel Lazio rivolta ai gatti di colonia e ai cani e gatti in attesa di adozione.

EVENTI IN EVIDENZA