Danubio dolce alla Nutella

(24 Giugno 2015) - pubblicato da

Il Danubio dolce alla Nutella è un pan brioche soffice tipico della tradizionenapoletana caratteristico per la sua simpatica forma realizzata facendo lievitare le palline di pan brioche l’una accanto all’altra. In questa versione ho farcito le palline del Danubio dolce con Nutella, ricetta sana e golosissima soprattutto per la colazione dei bambini, ma è ideale anche da servire alle feste di compleanno. Tra l’altro questa ricetta è stata preparata durante un simpatico evento organizzato da GialloZafferano, in cui tutte le blogger partecipanti hanno preparato lo stesso Danubio dolce di base, seguendo la ricetta che Tina, del blog Le ricette di Tina, ci ha gentilmente concesso. E’ stata un’esperienza davvero divertente, e il danubio è davvero buonissimo. Potete farcirlo come più gradite, con marmellata, crema pasticcera o Nutella.

 

Danubio dolce alla Nutella

Ingredienti per uno stampo da 26cm

  • 650 g di farina 00
  • 250 ml di latte
  • 80 g di zucchero semolato
  • 50 ml di olio di semi o oliva
  • 25 g di lievito di birra
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo + 1 tuorlo per spennellare

..per farcire

  • Nutella, marmellata, crema..

 

Preparazione

Per preparare il danubio dolce mettete in un recipiente metà della farina, l’uovo, l’olio di semi, lo zucchero, il lievito sciolto nel latte poco tiepido e il pizzico di sale. Impastate energicamente per una decina di minuti e aggiungete poco alla volta la restante farina fino a che l’impasto lo richieda. Potrebbe anche non servirvi tutta la dose di farina indicata. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio. Mettete a lievitare in una ciotola di plastica coperta da un canov

accio fino al raddoppio del volume. Quando sarà lievitata, formate delle palline di circa 70 g l’una e farcitele con ciò preferite. Mettetele in uno stampo ricoperto di carta forno (meglio se a cerniera) e lasciatele lievitare ancora per 20 minuti. 

Poco prima di infornare spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto, delicatamente. Infornate a 200° per 5 minuti e poi successivamente a 180° per circa 25 minuti fino a che in superficie non sarà ben dorato. Se in superficie risulta abbastanza scuro dopo pochi minuti coprite con della carte forno. Sfornate e lasciatelo raffreddare prima di servirlo. Potete conservarlo in sacchetti per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica. Vi consiglio di riscaldarlo leggermente prima di servirlo.

Fonte: blog.giallozafferano.it



Torna alle ricette

Regione:Lazio

Quando:21 Febbraio 2018

(Lazio), STERILIZZAZIONI GRATUITE
Continua la campagna di STERILIZZAZIONI GRATUITE nel Lazio rivolta ai gatti di colonia e ai cani e gatti in attesa di adozione.

EVENTI IN EVIDENZA