Antipasto: Focaccia pugliese vegana

(15 Dicembre 2015) - pubblicato da

Ingredienti

250 g di farina “00”
250 g farina di grano duro rimacinata
250 g di patate
acqua
1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di sale
1 cubetto lievito


Per il condimento:

10 pachino
10 olive nere
origano
olio

Prima di tutto, mettete le patate (con tutta la buccia) in una pentola con acqua fredda, portate a bollore e fatele cuocere per circa 40 minuti - o fino a quando saranno così morbide da poterle infilzare facilmente con una forchetta.

A questo punto scolatele, togliete la buccia, schiacciatele con una forchetta (o uno schiaccia-patate) fino a farne una purea omogenea e liscia e lasciate freddare.

Poi mettete le due farine a fontana sul piano da lavoro, fate un buco al centro e metteteci il lievito sciogliendolo con un po’ di acqua tiepida; aggiungete lo zucchero e impastate per qualche minuto. Poi aggiungeteci la purea di patate, impastate ancora per qualche minuto fino a quando non otterrete una pasta uniforme e appiccicosa. 
Fatto questo, oliate bene una teglia da forno, adagiateci la pasta, livellatela bene con le mani per uniformarne la superficie, copritela con un panno e lasciatela lievitare per circa 3 ore in un luogo caldo e asciutto.

Trascorso questo tempo, riscaldate il forno a 220 gradi; in attesa che arrivi a temperatura farcite la focaccia: tagliate i pachino a metà e coprite tutta la superficie della pasta, aggiungete le olive, l’origano e un filo d’olio.

Infornate per circa 30 minuti e prima di servire la focaccia bella fumante aggiungete ancora un filo d’olio. 
Questa focaccia non è solo buona, ma anche comoda, perché potete servirla sia calda che fredda; quindi potete prepararla anche il giorno prima e servirla all’ultimo istante!

 

fonte: greenme.it



Torna alle ricette

Regione:Lazio

Quando:21 Febbraio 2018

(Lazio), STERILIZZAZIONI GRATUITE
Continua la campagna di STERILIZZAZIONI GRATUITE nel Lazio rivolta ai gatti di colonia e ai cani e gatti in attesa di adozione.

EVENTI IN EVIDENZA