Pit Bull muore cercando di difendere una donna da una violenza domestica

(28 Dicembre 2015) - pubblicato da Redazione

Lucy, una Pit Bull di sei anni di Fort Myers, in Florida, sarà sempre ricordata come una cagnolina eroica.

La quattrozampe fedele e coraggiosa ha difeso Lisa Potts contro l’ex fidanzato che l’aveva colpita e aggredita con un coltello. Purtroppo, il gesto eroico è costato la vita alla cagnolina coraggiosa.

Tutto è capitato fra le mura domestiche: Lucy si trovava in casa quando un litigio fra la sua proprietaria e il suo ex è degenerata prima con le percosse poi con un’arma: l’uomo, armato di un coltello, era pronto a uccidere la donna quando la Pit Bull è intervenuta per difenderla. Nella colluttazione, facendo da scudo alla Potts, il cane è stato ferito più volte.Ma nonostante le coltellate ricevute, Lucy ha continuato ad attaccare l’uomo riuscendo a morderlo più volte e a farlo fuggire.

La Potts, disperata e ferita, ha preso in braccio la sua eroina sanguinante ed è uscita di casa per cercare aiuto. Con l’aiuto di un vicino ha tentato di fermare le emorragie con un asciugamano per salvarle la vita. «Ho continuato a chiamarla “Lucy”, “Lucy”, cercando di darle conforto, accarezzandola sulla testa e cercando di farla reagire» racconta sconvolta la donna. Purtroppo Lucy è morta il giorno dopo, mentre l’aggressore è stato arrestato. La cagnolina non sarà mai più dimenticata per il gesto eroico di cui è stata protagonista.

fonte: lastampa.it



Torna alle news

Regione:Lombardia

Quando:27 Maggio 2018

(Lombardia), appuntamento con il Mondo Carota Party
Il raduno più “carotoso” dell’anno

EVENTI IN EVIDENZA