Cane imbarcato su un aereo sbagliato

(19 Marzo 2018) - pubblicato da Redazione

Nuovi problemi per i cani che volano sulla United Airlines: una aereo da Newark a St. Louis è stato deviato dopo che il personale si è reso conto di aver imbarcato per errore un quattrozampe che invece avrebbe dovuto andare ad Akron, nell’Ohio. E così il volo 3996 ha virato verso la reale destinazione del cane, prolungando di due ore una tratta che normalmente viene percorsa in metà tempo: la compagnia aerea “ha scelto l’opzione più rapida per riunire il cane con la sua famiglia”, ha detto la portavoce della compagnia Natalie Noonan. Ai passeggeri è stato fornito un risarcimento per il ritardo, ma la portavoce non ha voluto dire l’importo del risarcimento o comunicare quanti passeggeri fossero a bordo di quel volo. confermare quanti passeggeri erano a bordo. Per la United Airlines si conclude così una settimana orribile nei confronti dei cani: lunedì scorso Kokito, un cucciolo di Bulldog francese, è morto a bordo di un loro volo dopo che l’equipaggio ha costretto la proprietaria a far viaggiare il cane nella cappelliera. Il giorno successivo un Pastore Tedesco Irgo è stato inviato per errore in Giappone mentre la sua destinazione era Kansas City. L’anno scorso, la compagnia aerea, una delle più grandi al mondo, ha trasportato sui propri voli circa un quarto del numero totale di animali che hanno viaggiato per via aerea negli Stati Uniti, ma è stata responsabile di 18 dei 25 decessi degli animali da compagnia l’anno scorso. Fonte lastampa.it



Torna alle news

Regione:Lazio

Quando:30 Aprile 2018

(Lazio), DIGNITA’ E IDENTITA’
NON SONO CANI, SONO CITTADINI ITALIANI.

EVENTI IN EVIDENZA